Agevolazioni fiscali

Bonus energia: il calcolo dei costi in caso di cessione di azienda

PC
Vorrei un chiarimento sul credito d'imposta del 15% spettante alle imprese non energivore. Dato il confronto che si rende necessario tra il costo dell'energia acquistata nel primo trimestre 2019 e quello sostenuto nel primo trimestre 2022, se un'azienda è stata oggetto di cessione nel corso del 2021 - e quindi le fatture di acquisto di energia dell'anno 2019 e quelle anno dell'anno 2022 sono intestate a soggetti diversi - ha comunque diritto ad accedere all'agevolazione in oggetto, se dal confronto delle stesse deriva un incremento pari almeno al 30 per cento? Oppure, essendo mutato l'intestatario delle fatture tale agevolazione risulta inibita?

QUESITO CON RISPOSTA A CURA DI

Procedi con la lettura del Quesito

La lettura di Quesiti, anche nella modalità Free, è riservata agli iscritti al servizio dell'Esperto Risponde. Registrati per consultare questo contenuto.

Oppure
Sottoscrivi un abbonamento
CheckAssegniamo il quesito all'Esperto più competente sull'argomento trattato
CheckSeguiamo un processo di revisione a garanzia della qualità della risposta
CheckCi impegniamo a rispondere entro 72 ore dall'accettazione del quesito
CheckSe necessario, ti inviamo una richiesta di chiarimento per fornirti la risposta più completa
A partire da
49,00€
loading...