Rapporto di lavoro privato

    Ccnl Commercio, la questione dell'assorbimento dell'afac

    MA

    Sulle note operative del rinnovo del Ccnl Commercio di Confcommercio è presente la dicitura «saranno assorbibili solo gli aumenti (non scatti di anzianità e di merito) contrattuali concessi dal 1° gennaio 2022 purché espressamente indicati come anticipo o acconto su futuri aumenti contrattuali (Afac)». Nel caso in cui ci sia un superminimo assorbibile individuale (non previsto da accordo sindacale) accordato in fase di assunzione, non espressamente indicato come acconto o anticipo su futuri aumenti contrattuali, ma che potrà essere assorbito in caso di rinnovi di Ccnl (a discrezione aziendale), alla luce delle istruzioni sul rinnovo del citato Ccnl tale superminimo potrà essere assorbito oppure gli aumenti incrementeranno solo la paga base lasciando invariato il superminimo?