Fiscalità internazionale

    La Srl austriaca e le tasse sugli «interessi» in Italia

    MM

    Una società di capitali (nello specifico, una Srl di diritto austriaco) investe denaro presso una banca italiana, percependo interessi. Si chiede di sapere qual è il trattamento, in Italia, degli interessi maturati ai fini delle imposte dirette. La banca deve applicare la ritenuta del 26% o quella del 10 per cento, ex articolo 11 della convezione contro le doppie imposizioni stipulata tra Italia e Austria? In Austria gli interessi verranno tassati con aliquota del 26 per cento, e secondo il commercialista austriaco, in Italia dovrebbero scontare il 10 per cento, come da convenzione contro le doppie impostazioni, mentre il restante 16% verrebbe applicato in Austria.

      Approfondimenti sul tema