Banche e clienti

    Da 15mila € scatta l'obbligo dell'«adeguata verifica»

    VM

    Il liquidatore di una società a responsabilità limitata ha raggiunto un accordo con la banca per il saldo e lo stralcio del debito. La banca chiede la sottoscrizione del questionario di adeguata verifica, che il liquidatore rifiuta di sottoscrivere poiché si tratta di un importo di 15mila euro. La richiesta della banca è corretta? Quando scatta l'obbligo di sottoscrizione del questionario?

      Approfondimenti sul tema