Compravendita e locazioni

    Indennità di avviamento: due casi per lo studio medico

    CB

    Un privato ha concesso in locazione per 6+6 anni (non è stata prevista la possibilità di rinnovo) un immobile di categoria A/10 a una società a responsabilità limitata, esercente l'attività di studio medico odontoiatrico. Alla scadenza del periodo, qualora non vi sia accordo per la prosecuzione con un nuovo contratto (a prescindere dalla motivazione e, quindi, anche per mancanza di interesse da parte del conduttore), sussiste l'obbligo di corrispondere l'indennità per la perdita dell'avviamento commerciale?

      Approfondimenti sul tema